Articoli

EcoHouse 2020: si parla di efficienza energetica degli edifici

L’EFFICIENZA ENERGETICA APPLICATA AGLI EDIFICI SARA’ IL TEMA DOMINANTE DI ECOHOUSE, L’EVENTO ORGANIZZATO DA PIEMMETI SPA CHE SI SVOLGERA’ QUEST’ANNO IN CONTEMPORANEA A PROGETTO FUOCO, A VERONAFIERE DAL 19 AL 22 FEBBRAIO 2020

Accanto a PROGETTO FUOCO, fiera leader al mondo per le tecnologie di produzione del calore e dell’energia dal legno, si svolgerà quest’anno ECOHOUSE, tecnologie e materiali per l’efficienza energetica. L’evento, giunto alla sua seconda edizione, andrà ad ampliare l’offerta espositiva di PROGETTO FUOCO, proponendo una panoramica sulle possibilità offerte oggi dal mercato per la costruzione e la ristrutturazione di ambienti residenziali e commerciali in ottica efficiente.

La normativa europea per l’efficienza energetica degli edifici si sta facendo sempre più stringente e del resto grazie alle nuove tecnologie è possibile ridurre i consumi di un ambiente commerciale (un hotel, un ristorante, un negozio, un centro benessere) senza dover per questo rinunciare al confort. Questo consente di fare bene all’ambiente, migliorando anche i margini della propria attività.

E proprio questa è l’ottica alla base di un evento come ECOHOUSE: offrire ai propri visitatori la possibilità di approfondire queste tematiche attraverso l’incontro con le aziende e con gli specialisti del settore.

Grazie anche alla partnership tecnica con il Coordinamento FREE, nel corso delle 4 giornate di ECOHOUSE sarà infatti possibile partecipare a workshop e approfondimenti come quelli promossi anche con la partecipazione di ATI (Associazione Termotecnici Italiani) su Innovazione nel riscaldamento (il 19 pomeriggio) e Innovazione nel condizionamento (20 mattina). Sempre il 20, ma nel pomeriggio, sarà possibile partecipare al workshop su Sistemi di gestione e controllo per l’efficienza energetica. Venerdì 21 febbraio sarà, invece,la voltadel Green Building Council con un convegno dal titolo: I nuovi orizzonti del green building applicati all’edilizia turistica.

I visitatori, che quest’anno sono attesi particolarmente numerosi, sono i professionisti del settore (rivenditori, tecnici, distributori e progettisti),che arriveranno da tutta Italia e non solo (nel 2018, gli stranieri sono stati il 25% del totale).

ECOHOUSE si svolgerà nel padiglione 1 del quartiere fieristico di Verona (ingresso Cangrande) e godrà del patrocinio di AIEL, ATI, ENEA, Coordinamento FREE, GBC, Italia Solare, Kyoto Club e Legambiente.

Efficienza energetica: parola d’ordine di EcoHouse 2019

L’efficienza energetica sarà uno dei principali driver di sviluppo del prossimo futuro

Questo il motivo per cui AIEL (Associazione Italiana per l’Energia dal Legno), partner storico di PIEMMETI “ha dato con convinzione il sostegno alla manifestazione fieristica EcoHouse”.

Insieme ad AIEL, sono molti i soggetti che hanno deciso di dare il loro sostegno ad EcoHouse, il nuovo evento dedicato ai Materiali e alle Tecnologie per la Sostenibilità ed il Risparmio Energetico in Edilizia, che si svolgerà a Verona dal 7 al 10 febbraio 2019 e che punterà i fari sull’efficienza energetica come volano di sviluppo e rilancio dell’edilizia nel nostro Paese.

Il Sostegno di ENEA, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile

“In qualità di  maggior ente di ricerca italiano nel settore dell’energia, ENEA sostiene EcoHouse. perché riconosce nell’efficienza  energetica uno dei principi ispiratori per l’attività di ricerca. Ritiene inoltre primario l’obiettivo di una puntuale sensibilizzazione dei cittadini ad un uso più efficiente e sostenibile, e quindi  più ‘intelligente’, dell’energia. Ciò può portare a risparmi significativi e a un miglioramento della qualità della vita, oltre che ad un rilancio dell’economia del nostro Paese”. Sono queste le parole del Presidente di ENEA Federico Testa, che, grazie alla sua sensibilità, ha portato ENEA ad essere uno dei maggiori promotori di iniziative per l’efficientamento energetico degli edifici.

Una importantissima collaborazione con il Coordinamento FREE (Fonti Rinnovabili ed Efficienza Energetica)

All’interno di EcoHouse il Coordinamento FREE svolgerà un ruolo primario nell’organizzazione e gestione tecnico scientifica della sezione convegnistica. Il Presidente GB Zorzoli ha dichiarato che “la più grande risorsa energetica di questo paese è nel suo patrimonio edilizio. Renderlo più efficiente, attraverso l’innovazione, è forse la sfida più importante dei prossimi anni per combattere i cambiamenti climatici e rilanciare la nostra economia. Per questo EcoHouse è un appuntamento fondamentale che il Coordinamento Free ha deciso di sostenere”.

Anche Kyoto Club, patrocinatore di Ecohouse sin dalla prima ora

Così come il Coordinamento FREE, il Kyoto Club ha contribuito ad affermare l’importanza dell’efficienza energetica in edilizia. Per voce del suo Direttore Sergio Andreis, Kyoto Club sostiene infatti che “nella UE l’edilizia è responsabile del 38% dei consumi energetici e le abitazioni e gli uffici producono il 29% delle emissioni di gas serra europei: ecco perché sosteniamo EcoHouse”.

La contemporaneità con Legno&Edilizia

Organizzato da PIEMMETI, Società di Veronafiere specializzata in manifestazioni B2B, EcoHouse si affianca a Legno&Edilizia, lo storico Salone dedicato all’edilizia in legno giunto ormai alla 11° edizione. L’integrazione di merceologie e contenuti darà vita ad un unico grande evento. Si tratterà della più completa rassegna tecnico-progettuale sull’edilizia del futuro. Si attendono a Verona oltre 300 espositori e 30.000 visitatori professionali.

EcoHouse, un appuntamento imperdibile

EcoHouse è interamente dedicato ai materiali e alle tecnologie, sempre più innovative, per costruire, riscaldare, raffrescare, illuminare e amministrare gli edifici, per una gestione sempre più efficiente e sostenibile, ma senza necessariamente rinunciare ai comfort del vivere contemporaneo. La manifestazione è patrocinata da Coordinamento FREE, ENEA, AIEL, Italia Solare, Kyoto Club e Legambiente.

Anche Legambiente partner di EcoHouse

Legambiente si unisce ai partner di EcoHouse

L’evento di Piemmeti raccoglie una nuova e importante collaborazione

Legambiente si occuperà, tra le altre cose, di organizzare un’esposizione sull’efficienza e l’innovazione in edilizia. Si tratterà di una mostra – esplicativa e di prodotti – che racconterà l’idea di Legambiente sull’innovazione nei materiali nell’ambito dell’edilizia urbana. Da anni Legambiente porta avanti una serrata campagna di sensibilizzazione sulla rigenerazione urbana come leva per un vero e profondo rilancio del settore edile. Investire in questo settore avrebbe il grande beneficio di arrestare il consumo di suolo. Non solo, rendere gli edifici energeticamente efficienti porterebbe incredibili benefici nella diminuzione dell’inquinamento urbano. Parliamo di un problema che sta è diventato endemico delle grandi città, soprattutto nella Pianura Padana, e che richiede interventi tempestivi.

Legambiente, il convegno

Su questo tema Legambiente organizzerà anche un convegno. La lotta di Legambiente per un’edilizia sostenibile, in grado di contribuire alla lotta contro i cambiamenti climatici e di portare benefici alla qualità di vita dei cittadini, può stimolare la crescita economica nel settore edilizio ormai in crisi da anni. Oggi sono diverse le difficoltà vissute dalle aziende che hanno investito in questo settore. Dalla mancanza di norme tecniche che permettano la commercializzazione di materiali eco-sostenibili, alla conoscenza degli stessi che ne permetta una maggiore diffusione. Legambiente propone questo incontro con l’obiettivo di organizzare una giornata di lavori e confronto, stimolando la politica e i cittadini verso l’utilizzo di materiali innovativi, più salubri e in grado di portare benefici ambientali, economici e sociali.

I risultati della Campagna Civico 5.0

Eco House, infine, sarà l’occasione per presentare i risultati della campagna Civico 5.0 dedicata ai temi dell’efficientamento energetico in edilizia e nelle tecnologie e della sharing economy condominiale. La spesa per riscaldamento e raffrescamento degli appartamenti può essere ridotta fino al 50%. Bastano alcuni semplici accorgimenti, impianti in grado di contenere la dispersione energetica, rendendo al contempo più confortevoli gli ambienti in ci viviamo. La campagna ha lo scopo di mettere al centro il ruolo di progettisti, costruttori e amministratori: solo attraverso un deciso cambio di strategia costruttiva e manutentiva è possibile arrivare ad un nuovo modo di abitare, più salutare per il cittadino e di minor impatto per l’ambiente.

Una serie di appuntamenti da non mancare, a Veronafiere dal 7 al 10 febbraio 2019, con Ecohouse, il Salone dedicato alla sostenibilità e al risparmio energetico in edilizia.

 

Legambiente